Giovedì 25 luglio, ore 22.00

Video art e Live set per l’ultimo appuntamento della rassegna estiva AntWork dedicata alla creatività under 35

Si chiude il programma di eventi AntWork Summer 2013, che ha visto protagonisti in diverse serate centinaia di giovani creativi tra Reggio Emilia, Modena e Parma. Giovedì 25 luglio allo Spazio Gerra nella Piazzetta degli Orti un appuntamento dedicato alle arti digitali, all’interno della mostra AntWork AW5 – ioConsumo.

Un progetto musicale e video su misura per la collettiva, dove la coppia di dj Evil Twin interpreterà il tema del “consumo” attraverso suoni, tastiere, voci tratte da film e dischi dando vita a una performance a metà fra il live e il dj set, fatta di sonorità elettroniche e suoni evocativi. Saranno accompagnati dal visual di Samuele Huynh Hong Son, in arte FatCat.

La mostra AW5 – ioConsumo è un progetto interattivo che raccoglie progetti di oltre 20 giovani artisti, designer, architetti che hanno riletto il tema del consumo. E’ aperta dal mercoledì al sabato dalle ore 19.00 alle 24.00 e sarà visitabile fino all’11 agosto.

Evil Twin, il duo composto da Alberto Boni e Simone Antonioni, è un progetto musicale nato agli albori del 2012. Le loro esibizioni cominciano grazie alle prime collaborazioni artistiche tra il sito ‘Love&Sound’ e vari club come il ‘Mattatoio Culture Club’ di Carpi e il ‘Tube’ di Modena, divenendo poi resident per il progetto estivo “Sun-Agostino. Dopo la sorprendente esibizione in occasione della serata ufficiale che concludeva il ‘Festival della Filosofia di Modena’ vengono inseriti come resident dal ‘Tube’ per le serate ‘Lemonade’, dove si esibiscono al fianco ad artisti del calibro di: Andrew Weatherall, Hot Chip, Klaxons, Metronomy, Is Tropical e molti altri.

Samuele Huynh Hong Son in arte FatCat, videoartista emiliano dalle origini vietnamite, lavora nel campo delle arti mediali dal 2004. La sua produzione esplora la ricerca dell’interattività con il suono e l’immagine attraverso nuove tecnologie legate all’interactive design e al videomapping. Ricerca nello stile, nel colore e nelle forme con una particolare attenzione per la narrazione visiva.